image-656
image-567

 

Sede Legale:
S.S. Cassia 50, 01019 Vetralla
cod. fiscale 90136550564. Tutti i diritti sono riservati.

Foto, video,testi e immagini sono di proprietà del M.C. Mud And Passion Offroad ASD®
Coockie Policy

 

 

image-567

Motoclub Mud And Passion Offroad®

Associazione Sportiva Dilettantistica

Affiliato


facebook
youtube
instagram
whatsapp

facebook
youtube
instagram
whatsapp

Motoclub dal 2020

Considerazioni sull'Adventouring

23-06-2021 15:29

Leonardo Torroni

News,

Considerazioni sull'Adventouring

Riflessioni di un adventourider

img20210612110354-1624450719.jpg

Adventouring è un neologismo che vuole racchiudere vari elementi per definire quella che, a tutti gli effetti, da oggi è riconosciuta come una nuova disciplina motociclistica: avventura e turismo assieme. In realtà si tratta di qualcosa che già conosciamo, prima lo chiamavamo semplicemente ENDURO, ora, complice anche un ri-avvento in questi ultimi anni di moto di grossa cilindrata vocate all'offroad più o meno leggero ed al mototurismo insieme, si guardi al BMW GS, il KTM 1290, la Honda Africa Twin ecc, che consentono un ottimo mix tra percorrenza, comodità e efficacia in off road.
Questa branca del motociclismo, in questi ultimi anni, è stata persino riconosciuto dal massimo organo motociclistico italiano, l'FMI:
L’adventouring è – cito testualmente secondo FMI – “quel modo di andare in moto non competitivo che prevede guida sia su strada asfaltata sia in fuoristrada nel rispetto delle norme, delle persone e della buona educazione conviviale”.
Ed ecco quindi che il mototurista moderno, che noi simpaticamente chiamiamo “bitumico amico”, per via del fatto che mai, in passato, avrebbe messo le ruote di al di fuori della strada asfaltata, si adatta alla voglia di avventura nella natura più selvaggia ed incontaminata, che sia il deserto, un bosco in quota, una montanara panoramica o una mulattiera pietrosa, non importa; quello che conta è il piacere della scoperta, in sella alla propria moto, a volte anche accompagnato dalla propria “zavorrina”. 

 

“Cosa serve per fare adventouring? “

 

  1. Una moto adatta, superiore a 150 kg, per definizione, sennò è Enduro; meglio se con protezioni, di qualunque anno e di qualunque marca.
  2. abbigliamento comodo e adatto alla circostanza. Cosa intendo? Intendo almeno un buon paio di stivali da cross/enduro, ginocchiere, calzoni e giacca. La giacca, se ha già le protezioni, è anche meglio. Casco e Guanti;
  3. Non avere paura di sporcarsi, o sporcare la moto;
  4. voglia di scoprire.
  5. Road book, cartina dettagliata o sistemi di posizionamento GPS (ad oggi ci sono decine di applicazioni installabili su ogni tipo si smartphone).

 

Non ho citato volutamente gli pneumatici. Perché? Perché lo pneumatico è del tutto personale e commisurato sia alla bravura del pilota sia, soprattutto, alla modalità di approccio a questa disciplina, va da se che se devo partecipare ad un evento in inverno, su terreno roccioso e fangoso, forse è sconsigliato uno pneumatico totalmente stradale.

 

“Ma io non ho mai guidato in off road. “


Bene, qui entriamo in gioco noi!

Abbiamo personale altamente qualificato per accompagnarvi in totale sicurezza su ogni percorso, organizziamo corsi di guida con didattica direttamente all'interno del giro, briefing prima della partenza, tracce GPS, nei casi di numero elevato di partecipanti, i gruppi verranno diversificati anche in funzione delle capacità dei piloti ed in ogni caso, i gruppi saranno formati da un massimo di 10 equipaggi compresa la guida/istruttore.I corsi, tenuti da piloti di provata esperienza decennale nel campo dell’offroad, anche agonistico, in possesso di certificazione CSEN, saranno mirati a fornire tutte quelle conoscenze meccaniche, tecniche e sportive utili per affrontare in sicurezza un percorso in fuoristrada, sia che si utilizzi una moto tipo racing, che una più pesante maxi enduro.        

 

Tutte le informazioni disponibili sul nostro sito


https://www.mapoffroad.it/corsi-avviamento-fuoristrada

 

Ultimo, ma non meno importante, Adventouring, secondo noi, non è solo il giro in moto, adventouring è il contatto con la natura, il rispetto della stessa, adventoring è silenzio, gastronomia, é fare gruppo, aiutarsi l'un l'altro a superare ostacoli, è condivisione, convivialità, un modo di vivere la moto e l'avventura.

 

(a cura di Leonardo Torroni)

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder